Post

Digital Story Tools: risorse e strumenti per il digital storytelling - Applicazioni per la narrazione digitale

Immagine
Digital Story Tools Digital Story Tools è un sito che propone un elenco di risorse e strumenti selezionati e ordinati in categorie per costruire storie digitali. La lista di strumenti e applicazioni web per il digital storytelling viene aggiornata periodicamente. La classificazione degli strumenti offerti in categorie agevola gli utenti nella scelta di quelli più adatti alle loro esigenze. 
Scopo del sito Questa la presentazione dell'archivio offerta dai suoi autori e tradotta dall'inglese:  "DigitalStory.Tools è una directory di strumenti e risorse per aiutarti a costruire le tue storie digitali. È una lista dei nostri strumenti preferiti e - per essere onesti - abbiamo questa lista da qualche tempo. Era un foglio di Excel utilizzato mentre lavoravamo come giornalisti, disegnatori ed editor. Ci ha reso felici. E abbiamo notato, che anche i partecipanti ai nostri hackathon sono stati davvero entusiasti. Ecco perché abbiamo creato questo sito. Sai: la condivisione è prenders…

Gianfranco Marini: video tutorial Microsoft Translator

Immagine
Un antidoto a Babele Un interessante servizio offerto da Microsoft e che può essere utilizzato liberamente è Microsoft Translator che permette di: creare chat room o conversazioni i cui partecipanti si esprimono ciascuno nella propria lingua, mentre i loro messaggi vengono automaticamente tradotti da Translator nelle lingue di tutti gli altri interlocutori;Tradurre automaticamente un testo da una lingua a un'altra come con Google Translate, ma con opzioni più ricche, possiamo infatti: condividere la traduzione sui principali social mediaascoltare la sintesi vocale del testo da tradurre e di quello tradottoesprimere il nostro gradimento (mi piace o non mi piace)selezionare una parola per visionare tutte le alternative di traduzione possibili Il  Video Tutorial Nel video tutorial viene mostrato come creare una conversazione, come configurare le varie opzioni disponibili e salvare la conversazione. Con Microsoft Translator si possono anche tenere delle audio conferenze uno a molti, in c…

Flippity: piattaforma per attività interattive - giochi, quizzes, utility

Immagine
Cos'è Flippity? Se volete far vedere al mondo quanto siete digitali e perseguire l'effetto WOW, probabilmente Flippity non fa per voi. Flippity è quanto di più essenziale e basico ci si possa immaginare, ma è free e offre strumenti interessanti e che si piegano facilmente ad un utilizzo efficace nella didattica, niente di straordinario, ma piccoli strumenti per reinventare e movimentare il processo di apprendimento e insegnamento: caccia al tesoro, parole crociate, badge, linee del tempo, indicatore di avanzamento, memory game, gioco dell'impiccato, etc. È compatibile con tutti i principali browser (Chrome, Safari, Firefox, Edge) e non necessita di app, può infatti essere utilizzato direttamente da tablet e smartphne senza bisogno di alcuna app. Ho conosciuto Flippity grazie a quell'enorme serbatoio di risorse per insegnanti e studenti che è il blog di Roberto Sconocchini che ringrazio.
Come funziona Flippity L'idea su cui è basato Flippity è estermamente semplice: …

Webinar Flipnet: Thinglink come Matita 2.0 - Astrid Hulsebosch

Immagine
Videoconferenza Flipnetpubblicata il 25/10/2016. Grazia Paladino ospita Astrid Hulsebosch sul tema di Thinglink. La video conferenza è intitolata Thinglink come matita 2.0.
Astrid Huselbosch illustra le enormi potenzialità di Thinglink che può essere adattato a molte situazioni didattiche. Thinglink funziona come spazio in cui aggregare / raccogliere risorse dal web, l'elemento che funge da contesto in cui inserire le risorse è un'immagine che viene resa interattiva e cliccabile. Inoltre le più recenti versioni di Thinglink hanno introdotto la realtà virtuale con la possibilità di utilizzare immagini e video a 360°.

Scheda Video Autore: Astrid Hulsebosch - Flipnet  Titolo: Thinglink come matita 2.0  Data pubblicazione: 25/10/2016  Durata: 1:04:16 
I Temi del Webinar Questi gli argomenti affrontati nel corso del webinar:

Cos'è Thinglink? Come funziona? Quali tipologie di oggetti si possono realizzare con essa (presentazioni, mappe, raccolte, storie,diario di apprendimento, etc.)? …

Riccardo Cazzaniga: L’uomo bianco in quella foto - Peter Norman, una storia di dignità e lotta (da ricordare)

Immagine
Le pantere Nere a Città del Messico Olimpiadi di Città del Messico, 1968, un clamoroso gesto di protesta politica viene inscenato dai due vincitori afro - americani dei 200 metri piani, Tommie Smith e John Carlos alzano il pugno guantato di nero verso il cielo, sono scalzi e chinano il capo. Niente mano sul cuore al suono delle note dell'inno Usa, in quel momento sono pantere nere che combattono contro la segregazione razziale, non sono cittadini statunitensi . In quello stesso anno soon stati assassinati Martin Luther King e Bob Kennedy e si combatte la sempiterna battaglia contro il razzismo.
C'è anche una pantera bianca L'uomo "bianco" è Peter Norman, anche lui indossa la spilla del progetto per i Diritti Umani sul petto, come Tommie e John: Peter protesta insieme a loro, pagherà carissimo questo suo gesto grazie all'Australia, un paese, il suo paese, che in fatto di razzismo non ha niente da imparare dagli Usa, anzi. L'Australia liberale e democratica …

Monica Terenghi - Tutorial Awwapp: lavagna interattiva online

Immagine
Awwapp è una lavagna online che nella versione free presenta funzionalità essenziali. È uno strumento che può essere utilizzato anche senza registrarsi. 
Funzionalità Supporta collaborazione, chat testuale, si può lavorare con dispositivi mobili, condividere via link. 
Strumenti Nella versione free sono presenti gli strumenti di base: disegno, gomma, scrittura a mano libera digitazione caratteri, colore e dimensione del tratto, caricamento immagini Un problema è che gli oggetti inseriti (testo, immagini etc.) non possono essere spostati, non si possono salvare i contenuti della lavagna ma salvarli in formato immagini.  Si può anche condividere la lavagna tramite link, codice di incorporamento, email, QR code. 
Account Premium L'account Personal ha un costo di $10/mese e offre strumenti avanzati, la possibilità di spostare gli oggetti, salvare la lavagna, zoomare, avere pagine multiple, editare il testo, esportare in PDF, etc. Per confrontare i vari piani di abbonamento si può consult…

Emiliano Onori: video guida al Webquest

Immagine
Una video guida realizzata da Emiliano Onori - Design Didattico e intitolata "Webquest: Internet ci rende intelligenti o stupidi?". Nella guida viene spiegato cosa sia il Webquest, che tipo di attività comporti, a cosa possa servire nella didattica e si offre un esempio di Webquest. 

Cos'è il Webquest? Il Webquest è una strategia didattica messa a punto nel 1995 da Bernie Dodge e Tom March. Si tratta di una forma di Problem Based Learning, da cui si distingue per essere più strutturato e vincolante, che comporta un'attività di ricerca che gli studenti devono condurre sul web per risolvere un problema o realizzare un compito. Il Webquest può essere utilizzato per realizzare un compito autentico, integrare le tecnologie digitali nella didattica, realizzare pratiche di problem solving, utilizzare metodologie attive. Si suddivide nelle seguenti fasi: introduzionecompito risorseprocesso suggerimenti conclusioneIl video tutorial Questo i lvideo tutorial realizzato da Emilia…