Metodo di apprendimento con gli esagoni - Classtools.net e il generatore di esagoni


Generatore di Esagoni
Tra i tanti strumenti disponibili su Classtools.net vi è anche il generatore di esagoni che permette di utilizzare il metodo chiamato "Hexagon Learning". Il video tutorial mostra come sia semplice usare questo metodo che è adatto soprattutto agli studenti più piccoli e che si presta a un utilizzo digitale ma anche analogico: carta, fogli, pennarelli, etc.

Hexagon Learning - Metodo di apprendimento con gli esagoni
Da quello che sono riuscito a ricostruire , questo tipo di approccio è stato proposto da Russell Tarr, insegnante di storia, ma può essere facilmente trasferito ad altre discipline. Un esagono ha sei lati e a ciascuno di essi si può collegare il lato di un altro esagono. Su ogni esagono andrà riportata una informazione o evento o dato, a questo punto comincia il "gioco" di collegare gli esagoni in modo da formare strutture più complesse che possono essere modificate ricombinando in ogni momento gli esagoni in modo diverso, fino ad ottenere il risultato che si cercava. In pratica ogni esagono comprende un "pezzo" di informazione decontestualizzata, creando strutture più complesse dalla combinazione di esagoni si contestualizzano le informazioni su essi riportate e si creano strutture. I gruppi di esagoni si possono, a loro volta, organizzare in strutture più ampie, e così via. 
Qualche esempio di utilizzo di questo strumento può essere
  • la ricostruzione di un evento storico;
  • la rappresentazione della struttura narrativa di un testo letterario;
  • la dinamica di un evento geologico (terremoto, eruzione) e così via;
  • la raffigurazione di un ecosistema;
  • la ricostruzione di un testo argomentativo.

Obiettivi e capacità
Il metodo è stato proposto con lo scopo di sviluppare negli studenti la capacità di stabilire collegamenti, ricostruire strutture complesse, individuare relazioni, maturare un approccio sistemico alla comprensione di fenomeni complessi in modo semplice. Si tratta, se si vuole fare un paragone, di una sorta di mappa concettuale e/o mentale, manipolabile. Il metodo, molto intuitivo e facile applicazione, privilegia procedure, operazioni e competenze quali: 
  • selezionare informazioni;
  • assegnare una priorità e stabilire gerarchie;
  • categorizzare, evidenziare collegamenti e relazioni;
  • costruire strutture complesse.
Classtools.net: strumento Exagon Generator
Il metodo è stato pensato per un uso su carta, ma su Classtools.net è anche possibile utilizzarlo come applicazione web. Il video tutorial mostra con quanta facilità si possano creare gli esagoni. Dopo averli generati possiamo decidere di stamparli e procedere ai passaggi successivi usando cartoncino, penne, etc., oppure possiamo procedere lavorando online. In questo secondo caso possiamo spostare gli esagoni, ridimensionarli, cambiare il loro colore, raggrupparli in diversi modi, etc.

Il video tutorial
Il video tutorial "Generatore di esagoni - Classtools.net", ha una durata di circa 9 minuti e dopo essersi soffermato sul metodo di apprendimento con gli esagoni mostra il funzionamento del generatore di esagoni fornito gratuitamente da Classtools.net.

Commenti

Post popolari in questo blog

Realizzare fumetti con Toondoo - Presentazione e video tutorial in italiano

Mario Castoldi: Lavorare per competenze, quali sfide per l'insegnamento - De Agostini Scuola

Chiara Spalatro: Come realizzare video lezioni

Elisabetta Buono, Wordwall: la piattaforma per creare decine di esercizi e giochi gratuitamente

Anna Covone: Insegnare con le slide: presentazioni e storytelling efficace a scuola