Reclipped, nuove funzionalità - annotare, organizzare e condividere parti di video



Reclipped è un'applicazione web concepita per lavorare sui video al fine di creare un archivio online di video appunti. Lo scopo di Reclipped è quello di conservare e archiviare ordinatamente tutti quegli spezzoni video che ci interessano aggiungendo appunti, note e commenti e condividendoli con chi vogliamo. 
Reclipped permette infatti di ritagliare la parte di un video che vogliamo conservare e archiviarla assegnandole un titolo e dei tag o parole chiave. 
Reclipped è cloud, non richiede di scaricare i video, è molto semplice e rapido da utilizzare e può lavorare con le seguenti piattaforma video: Youtube, Youtube Gaming, Vimeo, Dailymotion, Coursera, edX, MIT OCW, Khan Academy, TED Ed.
Reclipped offre bookmarklet che si possono installare nei browser (Chrome, Opera, Safari, Firefox) e ne agevolano l'uso rendendo più rapide le operazioni di annotazione dei video.

Come funziona Reclipped
Reclipped, dopo un fase beta di avvio, è ora utilizzabile con nuove funzionalità che lo rendono un potente strumento per apprendere tramite i video, al momento ancora gratuitamente. Il funzionamento è estremamente semplice:
  • si selezionano in un video un punto iniziale e uno finale,
  • si assegnano un titolo o una descrizione e dei tag allo spezzone video,
  • si salva e pubblica lo snippet (frammento) che sarà disponibile nel nostro archivio e condivisibile con altri
A questa funzionalità di base che consente di creare una video antologia di frammenti video, si sono aggiunte altre interessanti possibilità tra cui segnalo:
  • Note riassuntive: si tratta di frammenti o snippets speciali che permettono di prendere rapidamente appunti su quella parte di video che ci interessa annotando i nostri commenti o le nostre idee, riassumendo il contenuto del video, il tutto anche in forma di punto elenco. Reclipped si occuperà di inserire il timestamp (indicazione del tempo);
  • Schede: possiamo raccogliere i nostri video appunti in schede tematiche, renderle pubbliche o mantenerle provate, condividerle con i nostri studenti o colleghi, aggiungere collaboratori per attività di tipo collaborativo.
Grazie a questi due strumenti Reclipped diventa un efficace strumento di studio applicato ai video. Diventa infatti possibile trasformare l'enorme archivio di video presenti sul web in materiale per l'apprendimento dal momento che possiamo operare sul video come sulla carta: annotando, riassumendo, schedando, etc.

esempio di Summary Note

Video tutorial Reclipped
Ho realizzato il seguente video tutorial su Reclipped quando ancora non ne erano state implementate tute le funzionalità, tuttavia il video fornisce una introduzione e spiegazione del modo di operare di questo strumento che permette di valutarne le caratteristiche e potenzialità e di comprenderne la logia di funzionamento.
Link diretto al video tutorial: Creare video appunti con Reclipped.


A cosa può servire nella didattica?
La logica è la stessa degli appunti, note e commenti che si prendono nella lettura di un testo scritto. Reclipped nasce dall'esigenza di trovare strumenti equivalenti a quelli usati tradizionalmente per lo studio e l'annotazione dei testi scritti. La quantità di video presenti in rete e la sempre maggiore importanza che essi hanno nei processi di apprendimento e nella formazione e diffusione della conoscenza, richiedono strumenti che ci permettano di organizzare le video informazioni.
Reclipped può fornire un valido supporto in tutte quelle modalità di di insegnamento che fanno ampio ricorso all'uso dei video quali: Blended Learning, Video Based Learning, Didattica Capovolta, Media Education.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sway: ambiente gratuito Microsoft per realizzare presentazioni multimediali

Anna Covone: migliorare le proprie presentazioni - 16 applicazioni free per presentazioni

Video tutorial su Coggle: applicazione online per creare mappe mentali